Pubblicato il giorno 5-mar-2018

Studio Edoardo Rivola - Dottore Commercialista e Revisore Legale

Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Liguria 8/9/2017 n. 80 - Gestione del personale nelle società controllate


L'ART. 19 del TUSPP stabilisce che "Le amministrazioni pubbliche socie fissano, con propri provvedimenti, obiettivi specifici, annuali e pluriennali, sul complesso delle spese di funzionamento, ivi comprese quelle per il personale, delle societa' controllate, anche attraverso il contenimento degli oneri contrattuali e delle assunzioni di personale e tenuto conto di quanto stabilito all'articolo 25, ovvero delle eventuali disposizioni che stabiliscono, a loro carico, divieti o limitazioni alle assunzioni di personale “tenendo conto del settore in cui ciascun soggetto opera”.
Secondo il Testo Unico l’attività è prevalente quando oltre l’ottanta per cento del loro fatturato sia effettuato nello svolgimento dei compiti a esse affidati dall’ente pubblico o dagli enti pubblici soci. Tale requisito costituisce un limite ma rappresenta anche il riconoscimento della possibilità per le società in house di svolgere ulteriore attività nei confronti di soggetti terzi. Appare indubbio che la valorizzazione di uno scopo di lucro e la necessità di svolgere in modo efficiente l’attività di produzione di beni e servizi debba necessariamente consentire alle società in house una maggiore elasticità nelle politiche assunzionali.

Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.